ETICA ECONOMICA

 

Docente: Marco TERENZI

Ore settimanali: 2

Ore totali: 24 – II semestre

ECTS 4

 

Obiettivi

 

Il corso intende fornire elementi di conoscenza e di approfondimento della Dottrina Sociale della Chiesa in materia economica che, muovendo dall’inscindibile nesso fra etica ed economia, pone al centro del sistema economico, dell’impresa e del lavoro la persona umana, ogni persona umana,  portatrice della dignità più profonda, desiderosa di progredire e di contribuire allo crescita materiale, spirituale e sociale della propria comunità, in un contesto relazionale ed umanizzante.

Perciò stesso risulta necessario introdurre propedeuticamente, in modo semplificato ma sistematico, i principali concetti inerenti il sistema economico, l’impresa ed il lavoro.

Lo studente al termine del corso dovrebbe possedere alcuni contenuti fondamentali della DSC che consentono, eventualmente, di partecipare alla dinamica socio-economica e socio-politica a partire dalla visione antropologica cristiana e/o di promuovere iniziative di pastorale sociale nella comunità.

 

 

Contenuti

IL SISTEMA ECONOMICO

 

ECONOMIA

-         L’oggetto della scienza economica

-         I soggetti economici e le relazioni intercorrenti

-         Il confronto fra etica ed economia

IMPRESA

-         L’impresa fra profitto e bene comune

-         L’impresa quale organizzazione economica e sistema sociale

-         L’impresa quale fattore di innovazione, crescita e qualità

LAVORO

-         Il Lavoro e la sua natura; fattore centrale dell’economia

-         Il Lavoro fra diritti e doveri, realizzazione e responsabilità, tutele e flessibilità

 

ECONOMIA E DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA

1 – ECONOMIA

-         L’insegnamento sociale della Chiesa verso l’economia ed il mercato

-         Il rapporto fra etica ed economia; fondamenti etici ed antropologici della razionalità economica

-         Società, assetti economici e bene comune; l’economia sociale di mercato

-         La globalizzazione; finanza ed economia

2 – IMPRESA

-         La figura dell’imprenditore

-         Il primato della persona nella gestione dell’impresa

-         Etica d’impresa; la responsabilità sociale dell’impresa

3 – LAVORO

-         Il lavoro bene fondamentale della persona; fattore di identità, realizzazione e partecipazione

-         La dimensione oggettiva e soggettiva del lavoro: il rapporto fra lavoro e capitale

-         Dignità del lavoro e mercato del lavoro

 

APPROFONDIMENTI

 

-         Benessere, utilità e felicità; dall’utilitarismo al “capability approach”

-         Evoluzione della Responsabilità Sociale dell’impresa (CSR)

-         L’economia civile

 

Metodo

Il corso prevede lezioni frontali.

Si prevedono anche ulteriori approfondimenti sulle suesposte tematiche specifiche.

La verifica dell’apprendimento avverrà mediante un colloquio finale con il docente diviso in due parti; la presentazione di un lavoro di approfondimento da parte dello studente e il colloquio su uno o più argomenti sul programma presentato durante il corso.

 

Bibliografia

L. Campiglio, Tredici idee per ragionare di economia, Il Mulino, Universale Paperbacks 2001

B. Giovanola, Oltre l’homo oeconomicus; Lineamenti di etica economica, Orthotes Editrice 2012

D. Ciravegna, Per un nuovo umanesimo nell’economia, Elledici, 2012

S. Zamagni, Impresa responsabile e mercato civile, Il Mulino, 2013

G.Manzone Teologia Morale Economica, Queriniana, 2016

Giovanni Paolo II, lettera enciclica. Laborem Exercens, 14 settembre 1981

Giovanni Paolo II, lettera enciclica Centesimus Annus, 1 maggio 1991

G, Campanini (a cura di) Benedetto XVI – Caritas in Veritate – Linee Guida per la lettura, EDB Bologna, 2009

Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, Compendio della Dottrina Sociale della Chiesa, Libreria Editrice Vaticana, 2004

Francesco, esortazione apostolica Evengelii Gaudium

Francesco, lettera enciclica, Laudato si

 

Agli studenti verranno fornite le dispense del docente