JOHN HENRY NEWMAN: IDENTITÀ, ALTERITÀ, PERSONA

 

Docente: Michele MARCHETTO

Ore settimanali: 2

Ore totali: 24 – I semestre

ECTS 4

 

 

Obiettivi

Il corso intende introdurre lo/a studente/ssa alle peculiarità dell’approccio filosofico al tema della persona in relazione alla questione del rapporto fra fede e ragione, a partire, in particolare, dall’opera di uno dei fondamentali pensatori religiosi di ogni tempo, John Henry Newman.

Alla fine del corso lo/a studente/ssa dovrà essere in grado di:

  • conoscere i termini fondamentali del contesto culturale e filosofico attuale in cui si pone il problema dell’io,
  • distinguere la persona da termini ritenuti sinonimi, come soggetto, individuo, io,…,
  • individuare i tratti distintivi della “persona” secondo l’accezione cristiana e newmaniana,
  • individuare i tratti distintivi della “coscienza” secondo l’accezione cristiana e newmaniana,
  • individuare la natura della fede in relazione alla ragione, e viceversa,
  • individuare le peculiarità della “ragione” della fede, distinguendola dalle altre forme della razionalità,
  • individuare i termini del rapporto della persona con la Trascendenza,
  • applicare le conoscenze acquisite a percorsi educativi e didattici significativi.

 

Contenuti

1. “Myself and my Creator”

a. Natura e grazia

b. La persona come io vivente

c. Il primato del concreto

 

2. Grammatica del riconoscimento: l’io come persona

a. Io “puntiforme” e “sostanza” persona

b. Grammatica del riconoscimento

- Ego e alter-ego

 

3. Persona e fenomenologia

a. Persona, fenomenologia, metafisica

b. La persona fra soggettività e oggettività

 

4. Persona e relazione

a. Il carattere “relazionale” della persona e la dottrina della Trinità

b. Simpatia ed empatia

 

5. La persona fra egotismo e sviluppo

a. La grammatica della mente e la narrazione del cuore

b. Il primato della individualità sulla misura comune

c. L’egotismo

d. Lo sviluppo

 

6. Persona ed ermeneutica

a. Storicità della persona e narrazione di sé

b. Assolutezza della verità e relatività delle sue formulazioni storiche

 

7. Persona e Trascendenza

a. Immanenza e trascendenza della coscienza

b. La coscienza morale, lo spettatore imparziale, la voce di Dio

c. Coscienza morale, phrònesis, libertà

 

Metodo

Il corso si articolerà più nella forma seminariale che in quella della lezione frontale, con la partecipazione attiva degli studenti attraverso la lettura dei testi indicati e la loro discussione.

L’esame, si svolgerà in forma orale.

 

Bibliografia

Marchetto M., John Henry Newman. Identità, alterità, persona, Carocci, Roma 2016.

Newman J. H., Scritti filosofici, a cura di M. Marchetto, Bompiani, Milano 20142.

Ricoeur P., La persona, a cura di I. Bertoletti, Morcelliana, Brescia 19982.