Docente: Francesco PESCE

Ore settimanali: 2

Ore totali: 24 – II semestre

ECTS 4

Il corso si propone di affrontare le visioni di corporeità umana dei maggiori teologi e filosofi delle varie epoche storiche, per indagarne il significato a partire da uno sguardo di fede. L’obiettivo . duplice e consiste, innanzitutto, nel delineare gli elementi principali di un’antropologia cristiana in grado di articolare la centralità del corpo con il tema della salvezza e, in secondo luogo, capace di dialogare e interagire con le correnti della cultura contemporanea. A tal proposito, non mancherà. il confronto con le concezioni di corporeità. presenti in altre religioni.

Bibliografia

Associazione Teologica Italiana, Il corpo alla prova dell’antropologia cristiana, Glossa, Milano 2007.

J.L. Chrétien, Simbolica del corpo, Cittadella, Assisi 2009.

U. Galimberti, Il corpo, Feltrinelli, Milano 201020.

Giovanni Paolo II, L’amore umano nel piano divino. La redenzione del corpo e la sacramentalità del matrimonio nelle catechesi del mercoledì (1979-1984), a cura di G. Marengo, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2009.

G. Mura – R. Cipriani (edd.), Corpo e religione, Citt. Nuova, Roma 2009.

A. Scola – G. Marengo – J. Prades Lopez, La persona umana. Manuale di antropologia teologica, Jaca Book, Milano 2000.