FILOSOFIA MORALE

 

Docente: Luca GRION

Ore settimanali: 3

Ore totali: 36 – II semestre

ECTS 6

 

Obiettivi

Il corso si propone come un’articolata riflessione sul tema della decisione.

Cos’è un dilemma morale? Quali sono i suoi ingredienti? Come individuare un criterio di scelta in caso di conflitto tra valori contrapposti? Che rapporto lega la giustizia al bene? Saranno questi alcuni dei problemi messi a fuoco durante il corso. Per conseguire tale risultato si cercherà innanzi tutto di fornire un quadro storico delle principali teorie etiche che caratterizzano l’attuale dibattito pubblico, con particolare attenzione alle antropologie filosofiche di sfondo. Quindi, sulla scorta della lezione di Michael Sandel, ci si concentrerà sui rapporti tra giustizia, libertà, virtù e passioni. Infine si approfondirà l’etica delle virtù quale cornice di senso entro cui riflettere sui meccanismi della decisione interiore.

 

Contenuti

- le parole dell’etica (nozioni introduttive)

- la decisione “giusta”

- la giustizia e l’utile

- la giustizia e la libertà

- la giustizia e la virtù

- le dinamiche della decisione interiore

- i meccanismi della suggestione

- la spontaneità

- pensieri e prospettive d’azione

- il ruolo delle emozioni

- leggi e suggestioni

- l’azione prudente

 

Metodo

Il corso prevede lezioni frontali da parte del docente. Allo studente, oltre allo studio degli argomenti oggetto delle lezioni frontali, è richiesto un approfondimento personale degli autori citati in aula.

Bibliografia

Bibliografia obbligatoria

- G. Grandi, Decidersi Scegliere e decidere di sé secondo una prospettiva antropologica cristiana, Edizioni Meudon, Portogruaro (VE) 2009.

- M. Sandel, Giustizia, Feltrinelli, Milano 2010